Progetto compiti estivi: un doposcuola attivo e personalizzato










FINALITA’

    La finalità del doposcuola estivo è quella di offrire un percorso mirato e completo dal punto di vista didattico volto a compensare eventuali lacune pregresse o rafforzare il metodo di studio per affrontare una nuova classe e quindi un nuovo livello di difficoltà con la maggiore serenità e consapevolezza possibile rispetto alle proprie potenzialità.


DESTINATARI

  • Studenti di scuola secondaria di I grado
  • Studenti che hanno terminato la scuola secondaria Inferiore e che accedono alle superiori
  • Studenti con DSA


TEMPI

    1 –     Una valutazione didattica individuale iniziale per conoscersi e individuare quali sono le competenze di base e dove focalizzare maggiormente l’attenzione didattica.

    2 –     La stesura di un percorso individualizzato.

    3 –     Le lezioni di doposcuola si effettueranno di giugno, luglio, agosto e settembre.


OBIETTIVI PEDAGOGICI

  • Acquisire una maggiore capacità di problem solving;
  • Sviluppare la capacità di trovare e utilizzare le risorse adeguate;
  • Dimostrare un aumento effettivo delle prestazioni;
  • Promuovere l’autostima scolastica e relazionale;
  • Sviluppare una maggiore capacità di comunicazione orale e scritta.


OBIETTIVI DIDATTICI

    1. Area linguistica
  • Svolgimento dei compiti assegnati
  • Recupero grammaticale
  • Laboratorio per la stesura di testi
    2. Area logico matematica
  • Svolgimento dei compiti assegnati
  • Recupero delle lacune sulla base della valutazione didattica e del programma svolto durante l’anno scolastico
    3. Area del metodo di studio
  • Acquisire un metodo di studio efficace attraverso il ripasso della linea del tempo e delle principali nozioni geografiche e scientifiche.


METODOLOGIA

    Il metodo concilia aspetti diversi che trovano la loro unità nella figura di riferimento del pedagogista che è mediatore e facilitatore del processo di apprendimento.
    Proprio perché non c’è l’ansia di una votazione finale, il raggiungimento degli obiettivi è svincolato dalla valutazione ed è nell’interesse dello studente,  che può quindi trovare anche uno spazio laboratoriale nel quale sperimentarsi e confrontarsi; inoltre ci si concentrerà maggiormente sulle aree in cui il singolo ragazzo ha incontrato maggiori difficoltà.