Concorso Ordinario – Calendario

Posted by | 0 commenti

Concorso Ordinario 
Scuola dell’Infanzia e Primaria
Calendario Prove


Concorso Ordinario, per titoli ed esami, finalizzato al reclutamento del personale docente per i Posti Comuni e di Sostegno della Scuola dell’Infanzia e Primaria
Calendario e struttura delle Prove

In data 23 novembre 2021, il M.I.U.R. ha reso noto il Calendario delle prove scritte che daranno inizio al Concorso Ordinario finalizzato al reclutamento del personale docente per i Posti Comuni e di Sostegno della Scuola dell’Infanzia e Primaria.

Innanzi tutto, vediamo la Tabella del Calendario, contenuta nell’Avviso Ufficiale (clicca qui per scaricarlo)

Posto Comune – Scuola dell’Infanzia:
Lunedì 13 dicembre 2021
Martedì 14 dicembre 2021

Posto di Sostegno – Scuola dell’Infanzia:
Mercoledì 15 dicembre 2021

Posto di Sostegno – Scuola Primaria:
Giovedì 16 dicembre 2021

Posto Comune – Scuola Primaria:
Venerdì 17 dicembre 2021
Lunedì 20 dicembre 2021
Martedì 21 dicembre 2021

Le prove scritte si svolgono nella Regione per la quale il candidato ha presentato domanda di partecipazione. A questo proposito, l’elenco delle sedi d’esame è comunicato dagli USR presso i quali si svolge la prova almeno quindici giorni prima della data di svolgimento delle prove tramite avviso pubblicato nei rispettivi albi e siti internet. L’avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti.

Il Concorso è regolamentato dal Decreto Ministeriale n. 325 del 5 Novembre 2021 (clicca qui per scaricarlo)

Vediamo insieme alcune informazioni salienti per gli Insegnanti che intendono partecipare.

► Prova scritta: struttura e contenuti

La prova scritta, computer based, sia per i posti comuni, che per i posti di sostegno, consisterà nella somministrazione di cinquanta quesiti a risposta multipla, così ripartiti:

  1. Per i Posti Comuni, ci saranno quaranta quesiti a risposta multipla, volti all’accertamento delle competenze e delle conoscenze legate alle discipline oggetto di insegnamento nella scuola Primaria e ai campi di esperienza nella scuola dell’Infanzia.

  2. Per i Posti di Sostegno, sono previsti quaranta quesiti a risposta multipla inerenti alle metodologie didattiche da applicarsi alle diverse tipologie di disabilità, finalizzati a valutare le conoscenze dei contenuti e delle procedure volte all’inclusione scolastica degli alunni con disabilità.

  3. Sia per i Posti Comuni, che per i Posti di Sostegno, sono previsti cinque quesiti a risposta multipla inerenti la conoscenza della Lingua Inglese al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue e cinque quesiti a risposta multipla inerenti le competenze digitali nell’uso didattico delle tecnologie e dei dispositivi elettronici multimediali più efficaci per potenziare la qualità dell’apprendimento.

La prova è valutata al massimo 100 punti ed è superata da coloro che conseguono il punteggio minimo di 70 punti.
I candidati che avranno superato la prova scritta, sono ammessi a sostenere la prova orale.

► Prova orale: contenuti e modalità di svolgimento

I candidati ammessi alla prova orale ricevono da parte del competente Ufficio Scolastico Regionale la comunicazione del voto conseguito nella prova scritta, della sede, della data e dell’ora di svolgimento della loro prova orale almeno venti giorni prima dello svolgimento della stessa.
I temi delle prove orali sono predisposti da ciascuna Commissione giudicatrice secondo il programma di cui all’Allegato A del Decreto Ministeriale 05 novembre 2021, n. 325 (clicca qui per scaricarlo)
Ciascun candidato estrae la traccia, su cui svolgere la prova, 24 ore prima dell’orario stabilito per la prova. Nello specifico

  • La prova orale per i Posti Comuni valuta la padronanza delle discipline nell’ambito dell’unitarietà dell’insegnamento e dell’attività educativa, nonché la relativa capacità di progettazione didattica efficace, anche con riferimento all’uso didattico delle tecnologie e dei dispositivi elettronici multimediali

  • La prova orale per i Posti di Sostegno valuta la competenza del candidato nelle attività di sostegno all’alunno con disabilità: definizione di ambienti di apprendimento, progettazione didattica e curricolare per garantire l’inclusione, anche mediante l’impiego didattico delle tecnologie e dei dispositivi elettronici multimediali.

Per tutti, la prova orale ha una durata massima complessiva di 30 minuti, (fermi restando gli eventuali tempi aggiuntivi e gli ausili di cui all’articolo 20 della legge 5 febbraio 1992, n. 104), e consiste nella progettazione di una attività didattica, comprensiva dell’illustrazione delle scelte contenutistiche, didattiche, metodologiche compiute e di esempi di utilizzo pratico delle tecnologie digitali.
errà valutata anche la capacità di comprensione e conversazione in lingua inglese almeno al livello B2  e la specifica capacità didattica, che nel caso dei posti di sostegno contempla la didattica speciale.

Punteggio della prova orale: La commissione assegna alla prova orale un punteggio massimo complessivo di 100 punti: la prova è superata dai candidati che conseguono un punteggio non inferiore a 70 punti.

✅ Scopri le nostre Unità Didattiche di Apprendimento.

Se vuoi prepararti alla tua prova orale, puoi farlo con le nostre Unità Didattiche di Apprendimento.
Sono 30 Unità complete, tra le quali troverai tanti argomenti già svolti.
Le UDA sono online, scaricabili dalla nostra Piattaforma in formato PDF

Clicca qui per scoprire le nostre 30 UDA

Per tutte le informazioni 

Sapere Più s.a.s.
Via G.P. da Palestrina, 2
20124 Milano

Tel. 02.29. 40. 85. 52

Cell. 392.99.76.091

Oppure contattaci tramite il modulo di richiesta informazioni

Commenti sono chiusi